singer

Il marchio Singer è sicuramente il più famoso nel settore delle macchine da cucire.

Una storia che parte addirittura dal lontano 1851 e che vede il suo fondatore nello statunitense Isaac Merrit Singer.

A dire il vero però, il progetto della prima macchina da cucire di Singer, prese vita già nel 1850. Il brevetto fu poi ufficializzato solo nell'anno seguente.

Ma cerchiamo di scoprire qualcosa di più riguardo a questo importante marchio.

Macchina da cucire Singer: tutto quello che c'è da sapere

Singer non ha bisogno certo di presentazioni.

Tuttavia, a volte, è anche interessante scoprire qualche curiosità e qualche dato storico nascosto dietro ad un'enorme fama come quella del marchio Singer.

Entriamo insieme dentro al mondo delle macchine da cucire Singer. Un mondo in cui regna la professionalità, la qualità e l'innovazione.

Macchina da cucire Singer: il suo grande successo

Il marchio Singer ebbe subito un grande successo, tanto che dopo appena due anni di attività era già il maggiore produttore di macchine da cucire degli USA.

Non passò poi molto dalla sua espansione a livello mondiale.

Partì prima dalla città di Parigi, per poi toccare anche tutte le altre città principali europee e non.

All'inizio del '900 Singer era padrone dell'80% del commercio delle macchine da cucire e nel corso della sua storia le innovazioni, ed i nuovi brevetti, erano praticamente ormai cosa del tutto normale.

A metà del '900 le fabbriche di macchine da cucire Singer erano sparse in tutto il mondo ed è anche interessante scoprire come questo marchio avesse lanciato una vera e propria moda del cucito.

Moltissime infatti le donne, ed a dire il vero non solo le donne, che parteciparono a corsi di cucito presso i centri Singer.

Tanto per farti rendere conto dell'enorme successo del marchio Singer, ti possiamo dire che nel 1971 la casa produttrice era arrivata ad avere un guadagno annuale pari a 2,1 miliardi di dollari, con un totale di 120.000 dipendenti sparsi in tutto il mondo.

Macchina da cucire Singer: le sue innovazioni

Singer si è sempre fatto distinguere per una grande capacità di migliorarsi sempre di più, anno dopo anno.

Nel 1858 immette nel mercato la prima macchina da cucire leggera, perfetto per essere utilizzata a livello casalingo.

Negli anni subito dopo seguenti ecco che presentò altri tre brevetti del tutto nuovi che prevedano le macchine da cucire a punto annodato con navetta vibrante.

Nel 1866 presentò invece un'altra macchina da cucire a punto annodato ma questa volta con navetta oscillante.

Già nel 1900 Singer aveva in produzione ben 40 tipologie di macchine da cucire diverse tra di loro. Una varietà davvero non indifferente per l'epoca.

Nel 1921 arriva la macchina da cucire portatile elettrica. Un'altra rivoluzione per il settore.

Nel 1933 poi immette nel commercio la macchina da cucire peso piuma dando così la possibilità di un trasporto più agevole.

Ecco poi arrivare anche la prima macchina da cucire con la cucitura a zig zag nel 1952.

Arrivando poi al 1975 ecco la prima macchina da cucire elettronica al mondo. Si chiama Athena 2000 e fu una vera innovazione che cambiò radicalmente il settore.

Ma Singer aveva ancora molto da mostrare al mondo e lo spirito di innovazione continuo che caratterizzava da sempre il marchio non deluse di certo le aspettative.

Ecco quindi che nel corso dei seguenti anni arrivarono sul mercato macchine da cucire perfette per il ricamo, macchine da cucire computerizzate e macchine da cucire sempre più innovative e performanti.

Nel 2001 poi, per festeggiare i suoi 150 anni di attività, mise nel mercato la Singer Quantum XL-5000, una macchina da cucire che non ha assolutamente uguali nel passato. Potente, ricca di funzioni automatiche e programmi mai visti prima.

Macchina da cucire Singer: il marchio nei tempi attuali

Ma Singer sa che se vuole restare ad alti livelli deve anche adeguarsi ai tempi.

Ecco quindi che nel 2014 apre le sue pagine Facebook, Twitter ed Instagram. Un modo per rimanere sempre in contatto con i suoi utenti e far vedere a tutto il mondo i suoi prodotti.

Nel 2016 arriva poi anche l'APP da cui è possibile, non solo vedere tutti i diversi prodotti Singer, ma anche avere utili informazioni per quanto riguarda il mondo del cucito e del ricamo.

Singer non smette mai di crescere, di rinnovarsi e di evolversi. Lo dimostra anche il fatto che nel 2017 ha immesso nel mercato altri due nuovi modelli di macchine da cucire.

Macchina da cucire Singer: dettagli utili

Come avrai potuto intuire, leggendo un po' la sua storia, il marchio Singer è sinonimo di qualità, professionalità e grande affidabilità.

Numerose sono le macchine da cucire, gli accessori e le funzioni che Singer ti può fornire.

Cosa importante poi è che, in tutto il territorio italiano, potrai trovare numerosi centri di assistenza pronti ad aiutarti per ogni tipologia di problema.

Ad esempio, sul sito ufficiale del marchio Singer, potrai trovare un'utile mappa dove vengono indicati tutti i diversi centri di assistenza presenti in ogni singola regione e città.

Questo particolare è davvero fondamentale in quanto la macchina da cucire è uno strumento con una vita molto lunga, e saper di poter contare su una grande assistenza in caso di rotture od usure ti dà una maggiore sicurezza e tranquillità.

Tirando quindi le somme finali, non si può non avere la certezza di come Singer sia davvero una scelta più che ottima.